The Turn of the screw di Britten secondo Iván Fischer

Dal 21 al 23 ottobre al Teatro Olimpico

Dal 21 al 23 ottobre il cinquecentesco Teatro Olimpico disegnato da Andrea Palladio ospita la quinta edizione del Vicenza Opera Festival, manifestazione ideata da Iván Fischer e realizzata dalla Società del Quartetto di Vicenza.
Al centro del weekend musicale nel “teatro più bello del mondo” c’è la messa in scena – venerdì 21 e domenica 23 – di The Turn of the Screw di Benjamin Britten, ghost-opera che debuttò alla Fenice di Venezia nel 1954.
L’allestimento è curato dalla Iván Fischer Opera Company con un cast di voci internazionali: Miah Persson, Laura Aikin, Andrew Staples e Allison Cook. La regia è di Iván Fischer con Marco Gandini.
Sabato 22 ottobre il maestro Fischer dirige la Budapest Festival Orchestra in un concerto sinfonico con musiche di Rossini (Ouverture da La scala di seta), Haydn (Concerto per violoncello n. 1, con Nicolas Altstaedt solista) e Beethoven (Sinfonia n. 3).

 

Info e biglietti: Vicenza Opera Festival

 


Prodotti consigliati
282 Novembre 2022
Classic Voice