Prove Aperte per beneficenza

Alla Scala Filarmonica a favore della ricerca e dei progetti di solidarietà

LDaniel-Harding-1e Prove Aperte della Filarmonica – alla Scala di Milano – giungono alla settima edizione con una formula gratificante che dà l’opportunità di ascoltare orchestre e direttori di primo piano e nel contempo contribuire alla raccolta fondi a favore della ricerca scientifica e delle varie realtà impegnate in progetti di solidarietà. Dopo l’anteprima gratuita dell’8 novembre con Riccardo Chailly – che fra l’altro conduce una conversazione con il direttore artistico della Filarmonica, Ernesto Schiavi – le Prove proseguono con Ottavio Dantone il 17 gennaio a favore della Fondazione Ieo-Ccm, quindi Daniel Harding (foto) il 14 febbraio pro Irccs, Istituto Neurologico Carlo Besta; Daniele Gatti il 6 marzo per la Fondazione Centro San Raffaele; infine Fabio Luisi il 10 aprile per la Fondazione dell’Istituto dei Tumori


Prodotti consigliati