Il negozio online rimarrà chiuso dal 11/08 al 09/09, gli ordini arrivati in questo periodo saranno evasi dal 10/09

63 - Roma barocca - Splendori musicali tra Cinque e Seicento

Breve descrizione

2 CD + booklet

More info

Prezzo di listino: € 16,90

Prezzo speciale: € 12,00

Disponibilità: Disponibile

Acquista

Acquista
O
Le cantate del papa

Nel libro
Nella Roma barocca delle influenti famiglie Barberini, Borghese,Chigi,Pamphili, Colonna, Ottoboni, Ruspoli, di Cristina di Svezia, si sviluppa e s´irradia il genere della cantata tramite maestri come Luigi Rossi, Alessandro Stradella, Giacomo Carissimi, Bernardo Pasquini. La città eterna del cattolicesimo e della controriforma, è nel Seicento centro di musica alla moda, figlia del teatro ma adottata dalla chiesa, sacra e profana insieme, si una sensualità sottintesa perché - dinanzi a un pubblico di alti prelati - non può svelarsi tra scene e costumi, ma s´ingegna di evocarli tramite testi edificanti e morali.

Nel cd
Cantate per soprano archi e basso continuo di Stradella, Rossi, Pasquini e Carissimi eseguite dell´Ensemble Recitarcantando più la voce sopranile di Pamela Lucciarini e quella del basso Enrico Bava.


Roma cinquecentesca

Nel libro
Dal sacco di Roma al Giubileo, la Città Eterna seppe rialzarsi da un colpo mortale e divenne capitale del barocco grazie all´impegno materiale e al fervore spirituale di tanti uomini pii. Uno di questi, San Filippo Neri, aggregò intorno a sé una gran quantità di musici e di compositori, oltre che di fedeli amanti del canto, dando nuova vita a un genere di devozione musicale, la lauda, che riuscì ad attualizzare la musica cattolica avvicinandola al sentire comune. A distanza di quasi cinquecento anni, questi canti sanno ancora commuovere l´animo di chi li ascolta sin dalla prima volta.

Nel cd
Le Laudi e le altre composizioni di Frescobaldi, De Cavalieri, Ortiz, Carissimi scritte per l´Oratorio di San Filippo Neri, riscoperte ed eseguite dall´ensemble romano Musica Perduta