152 - Gennaio 2012

Breve descrizione

Brahms - I Sestetti per archi

More info

Prezzo di listino: € 10,00

Prezzo speciale: € 7,00

Disponibilità: Disponibile

Acquista

Acquista
O
Nei 2 cd
L’Amadeus ensemble e l´Alban Berg Quartett insieme per i Sestetti per archi n. 1 in si bemolle maggiore op. 18 e n. 2 in sol maggiore op. 36 di Brahms. La registrazione che presentiamo è legata a un fatto accaduto nel 1987 che produsse un incontro fortunato e memorabile. Alla morte di Peter Schidlof, viola dell´Amadeus ensemble, per eseguire il Secondo sestetto brahmsiano fu chiamato di fretta a unirsi ai supersiti l´Alban Berg Quartett. I due quartetti nel 1990 s’incontrarono di nuovo per completare la silloge in cd incidendo anche il Primo Sestetto.


Nella rivista
La cover story è dedicata ai settant´anni di Maurizio Pollini: grande interprete capace di un rapporto esclusivo con autori e composizioni. Il Met raccoglie milioni di spettatori con le dirette di opere al cinema. Fra le new entry anche l´Italia. E intanto, come se il grande schermo e il teatro musicale fossero influenzati dalla simbiosi in atto, il regista cinematografico Terry Gilliam, debutta all´opera, in Italia al Massimo di Palermo. Rudolph Buchbinder, primatista dell´integrale beethoveniana delle sonate eseguita live almeno 45 volte, approda a Milano. La Fenice di Venezia onora Sinopoli rappresentando l´ultima sua fatica da compositore, metafora tragicamente autobiografica sulla morte della musica. Henry-Louis de La Grange, autore di una delle più vaste biografie su Mahler, anticipa per noi l´uscita in traduzione italiana di Gustav Mahler, la vita, le opere, agile opera in un volume figlia della precedente biografia in più tomi. Il commento sul cd riguarda, oltre che la felice fusione dei due ensemble Amadeus e Alban Berg, il comporre “a coppie” di Brahms, regola valida anche per i due sestetti, apparentemente “gai” e omogenei. La lirica negli angoli sperduti del Pianeta, dalla Cina al Burkina Faso, dall´Oman alla Malesia. Sostenuta dal petrolio e dalla passione civile. Come si studia il pianoforte? Ogni pianista ha la sua metodologia di apprendimento. Ma con un obiettivo principale: l´emancipazione dell´individualità. Mentre il simbolismo figurativo italiano è protagonista in una grande mostra a Padova, noi vi raccontiamo le correnti musicali corrispondenti.
Nelle pagine iniziali e finali, come sempre, le rubriche: attualità, eventi dal vivo, alla radio e in tv da non perdere, il cartellone e il palinsesto con gli appuntamenti di settembre, un nuovo viaggio musicale fra le Alpi franco-italo-svizzere, le recensioni di cd, dvd, opere e concerti.