260 - Gennaio 2021

Breve descrizione

Quando Mozart trascriveva Bach: Adagi e Fughe con l'Akademie für Alte Musik Berlin

More info

Prezzo di listino: € 11,00

Prezzo speciale: € 7,00

Disponibilità: Disponibile

Acquista

Acquista
O
NEL CD

Quando Mozart trascriveva Bach: Adagi e Fughe con l'Akademie für Alte Musik Berlin

NELL'ALBUM DOPPIO

Un doppio cd dedicato a Karl Richter, l'apostolo di Bach e il pioniere della filologia, con le bachiane 4 Suites orchestrali e il Magnificat Bwv 243

NELLA RIVISTA

INCHIESTA (Luca Baccolini)

Streaming, istruzioni per l'uso: cifre, strategie e investimenti dell'Italia convertita (tardivamente) al digitale, mentre incombe il debutto di ItsArt, la “Netflix della Cultura” governativa.

ANNIVERSARI (Sandro Cappelletto e Liliana Segre)

Gli 80 anni del “Quartetto per la fine del tempo” di Olivier Messiaen. Nell'orrore di un campo concentramento nazista, a quindici gradi sotto zero, nacque la musica dell'eternità.

STRONCATURE (Mauro Balestrazzi)

Lettori poco esigenti o editori disattenti? Giuseppe Verdi “morto” nel 1902, uno degli strafalcioni in un libro ufficiale sulla storia di Parma appena pubblicato, rivela molto più di un errore di stampa.

IN COPERTINA (Luca Baccolini)

Omer Meir Wellber, lo stakanovista del podio che accende la vita di Palermo e la frequenta come se ci abitasse da sempre. Per l'inaugurazione 2021, con uno spettacolo televisivo di Johannes Erath, si trasforma in solista e drammaturgo, interpretando in modo nuovo la funzione di direttore musicale.

LETTERATURE (Livio Crescenzi)

L'odi et amo per Wagner, firmato da Mark Twain. Ecco le sue impressioni di viaggio e di ascolto dopo il passaggio a Bayreuth. L'amore viscerale per “Tannhäuser”, l'incomprensione per “Parsifal”.

CONFESSIONI (Carla Andrea Fundarotto)

Alla scoperta del vero Yusif Eyvazov, non solo marito di Anna Netrebko: l’infanzia a Baku, la laurea in ingegneria e la vocazione classica, dopo aver ascoltato Montserrat Caballé.

IL CD ALLEGATO (Dino Villatico)

Mozart studia Bach ed Handel nel salotto del barone von Swieten. E trascrive per orchestra le fughe del “Clavicembalo ben temperato”. Non una scoperta del barocco, ma la conferma matura e consapevole della strada che aveva intrapreso. Tutta tedesca e proiettata nel futuro.

ALBUM (Paolo Locatelli)

Scomparso 40 anni fa, Karl Richter considerava Bach come “il quinto evangelista”. Ora lo celebra una monumentale integrale delle registrazioni Deutsche Grammophon. Ma la nuova filologia non l’ha ancora “perdonato”.

DIDATTICA (Luca Baccolini)

La musica è un lavoro di squadra e di saperi integrati. Per questo la Civica Scuola di Musica “Abbado” di Milano sta costruendo una “Bohème” assieme alle scuole di cinema, teatro e con l’Accademia di Brera. Secondo un modello contrapposto allo specialismo dei Conservatori.

PROSPETTIVE (Carlo Bianchi)

La canzone italiana anticipa la politica. Così i due grandi schieramenti italiani si ritrovano insieme sulle note di “Jesus Christ Superstar”. E sulle parole di Fabrizio De Andrè.

RUBRICHE
Gli appuntamenti musicali a porte chiuse fino al 15 febbraio. Dalla nuova stagione dell'Orchestra Sinfonica della Rai, con il ritorno di Asmik Grigorian nei “Quattro ultimi Lieder” di Strauss, alla rassegna dell'Orchestra Svizzera Italiana, che porta sul podio quattro solisti eccellenti con il progetto “Play&Conduct”. E poi “Linda di Chamounix” al Maggio Musicale Fiorentino e le lezioni sul Novecento di Enzo Restagno per Ferrara Musica. All'estero, Berlino programma a prescindere dalle decisioni sul lockdown: protagonisti Daniele Gatti (coi Berliner Philharmoniker) e il duo Michieletto-Fantin nella regia di “Jenufa”. Le dirette di Rai Radio 3 con “Thaïs” di Massenet dal Theater an der Wien. E le recensioni di cd, dvd e libri firmate dai più autorevoli critici musicali, da Elvio Giudici a Dino Villatico, da Gian Paolo Minardi ad Andrea Estero e Paolo Petazzi.