259 - Dicembre 2020

Breve descrizione

La Piccola serenata notturna e i Divertimenti K 136, 137 e 138 di Mozart con il Concerto de' Cavalieri diretto da Marcello Di Lisa

More info

Prezzo di listino: € 11,00

Prezzo speciale: € 7,00

Disponibilità: Disponibile

Acquista

Acquista
O
NEL CD

La “Piccola serenata notturna” e i Divertimenti K 136, 137 e 138 di Mozart con il Concerto de' Cavalieri diretto da Marcello Di Lisa

NELL'ALBUM

Ferenc Fricsay dirige Berlioz, Borodin, Musorgskij e Gounod con la Rias Symphonie Orchester, i Berliner Philharmoniker e l'Orchestre Lamoureux di Parigi

NELLA RIVISTA

PERSONE di Luca Baccolini

“Classic Voice” premia i dieci personaggi che hanno saputo rispondere alle sfide del 2020. Con il suo impegno per evitare la chiusura dei luoghi della cultura, Riccardo Muti ha dato voce ai lavoratori e al pubblico dei teatri. E poi i Festival resistenti, da Bergamo a Salisburgo, fino alle sarte del Regio di Parma, che alla cassa integrazione preferiscono il lavoro. Storie e volti di coraggio, in un anno senza precedenti.

CENTENARI di Mario Baroni e Rossana Dalmonte

Rigore e libertà creativa assoluti. A un secolo dalla nascita, l'esperienza artistica di Bruno Maderna continua a porre domande per l'oggi. E Leone Magiera lo racconta nei panni del direttore d'orchestra.

METAMORFOSI di Paolo Locatelli

La pianista Vanessa Benelli Mosell prepara il suo approdo sul podio con un nuovo disco dedicato alla musica d'opera trascritta per la tastiera. E svela un sorprendente Puccini riletto da Wittgenstein per la mano sinistra.

IL CD ALLEGATO di Mario Marcarini

Nel Settecento i confini della musica di intrattenimento non erano così solidi come crediamo oggi. Marcello Di Lisa spiega perché la libertà dell'interprete non fa rima con infedeltà. A patto di rispettare lo spirito mozartiano.

ALBUM di Paolo Locatelli

Il sorriso eterno di Ferenc Fricsay, il musicista ungherese cresciuto con Bartók e Kodály, che all'atteggiamento luciferino dei suoi colleghi direttori preferì il dialogo e la luce.

LETTERE di Charles Barber

Dall'epistolario di un giovane direttore d'orchestra con Carlos Kleiber, pubblicato per la prima volta in italiano, escono aspetti inediti del grande musicista, un “finto” misantropo che amava i rapporti elettivi e che si considerava la reincarnazione del cane di Emily Dickinson.

FENOMENI di Luca Baccolini

Le prime parti che oscurano la fama dei direttori d'orchestra. Nell'epoca dei social network, sono i musicisti a prendersi la ribalta. Da Laura Marzadori a Sarah Willis, ecco i nuovi “influencer” della classica.

COMPLEANNI di Angelo Foletto

I novant'anni di Emilia Fadini, clavicembalista, musicologa e instancabile didatta con i Corsi Popolari di Musica. “Ma nella vita chi raggiunge un traguardo è finito”.

FAMIGLIE di Donatella Melini

La storia infinita dei Monzino, che nella Milano di fine Settecento riuscirono a imporsi nella fabbricazione di corde di budello. Poi la liuteria, la compravendita di strumenti antichi, le collezioni e la Fondazione per l'educazione musicale. Una tradizione di famiglia che ha attraversato quattro secoli diversi.

RITIRI di Carlo Maria Cella

La mano sinistra che ha tradito Keith Jarrett, costretto a fermarsi dopo una carriera documentata da leggendari live discografici. L'ultimo dei quali registrato a Budapest, nel segno di Bartók.

RUBRICHE
Gli appuntamenti in streaming di fine anno e inizio 2021, con il Concerto di Natale diretto da Michele Mariotti alla Scala e i Capodanni a porte chiuse di Vienna e Venezia, con Riccardo Muti e Daniel Harding. Palermo chiude il 2020 con il “Te Deum” di Haydn diretto da Omer Meir Wellber al Teatro Massimo. Santa Cecilia ospita Trevor Pinnock nell'“Oratorio di Natale” di Bach, trasmesso su Idagio. E poi l'omaggio di Rai 5 a Beethoven per il 250° compleanno: tutti i concerti per pianoforte affidati a cinque pianiste italiane. A Vienna “Il mare tradito” di Henze, tratto dal romanzo di Yukio Mishima. E le recensioni di cd, dvd e libri firmate dai più autorevoli critici musicali, da Elvio Giudici a Dino Villatico, da Gian Paolo Minardi ad Andrea Estero e Paolo Petazzi.