Recensioni CD

Verdi e altri dodici Messa per Rossini

Nel novembre 1868, alla morte di Rossini, Verdi fece la nobile proposta di far collaborare i maggiori compositori italiani ad una messa da requiem da eseguire a Bologna in San Petronio come omaggio al grande scomparso: gli premeva il significato mo...

Mozart – Sonate per violino e fortepiano K 304, 306, 526

  Indicato come volume I, questo cd fa presagire una integrale che potrebbe divenire un punto di riferimento. Con Alexander Melnikov al fortepiano la meravigliosa Isabelle Faust forma un autentico duo, nel segno della più nobile tradizione...

Ganassi – La Fontegara

La Fontegara è un trattato del 1535 che insegna “a sonare di flauto con tutta l’arte opportuna a esso istrumento massime il diminuire il quale sarà utile a ogni istrumento di fiato et chorde et anchora a chi si diletti di canto”. A compilar...

Zender – Schuberts Winterreise

Occhi spiritati e mani nei capelli: è la copia fotografica dell’autoritratto, o “Uomo disperato”, di Gustave Courbet, 1845. Che vuol dire? Prégardien ci mette in guardia? Ma no, la verità di Schubert non corre rischi da questo Viaggio d’...

Then and There Here and Now

  Imperscrutabili ragioni spingono a festeggiare il compleanno indossando il più vieto e stereotipato guardaroba dei party il che, in ambito discografico, corrisponde al mixare un’antologia che riassume quarant’anni di onorata carriera...

Baldi Bonsai

Veronese, classe 1988, allievo di Gabriele Manca (a Milano) e di Klaus Lang (a Graz), Zeno Baldi si sta imponendo nel panorama come uno dei compositori italiani più interessanti della sua generazione. La sua musica ricerca suoni e forme inesplorat...

Bailar cantando Fiesta mestiza en el Perú

  Non la solita ristampa, bensì la prima registrazione di un progetto a lungo covato da Savall per  concretarsi nel 2015 al festival colombiano di Cartagena. Oggi che di meticciato culturale tanto si discetta a proposito e non, sarà util...

Igor Levit Life

Il doppio cd pubblicato recentemente dalla Sony raccoglie le sessioni di registrazione in studio, compiute nel marzo 2018, seguendo parte dello straordinariamente ampio repertorio di Igor Levit da lui presentato anche in pubblico e radiotrasmesso. ...