Recensioni Concerti


Recital mon amour

Nei festival azzoppati dal Covid impazzano. Regalando, come a Martina Franca, frammenti di teatro
  MARTINA FRANCA - Dovendo rivoluzionare il proprio cartellone per i noti motivi, il festival della Valle d’Itria ha mostrato iniziativa e fantasia nell’organizzare un programma che, una volta postane al centro la prima versione della stra...

Verdi – Rigoletto

L'Opera riparte con uno spettacolo emozionante. E Gatti è fedele alla partitura ma "espressionista"
ROMA - L’idea non è nuova. Nel 1982 Jonathan Miller per la English National Opera mise in scena al teatro Coliseum di Londra un Rigoletto trasferito dalla corte rinascimentale di Mantova alla corte mafiosa di Cosa Nostra, nella Little Italy di New ...

Maestri d’Italia

Gatti, Chailly, Muti. Un confronto dopo tre importanti concerti italiani
Gatti e Chailly, Chailly e Gatti. Nella vita musicale italiana c’è un ritornello che sembra riproporre altri più antichi dualismi. A ragion veduta, al di là delle ragioni di polemica spicciola? Sì. E non è una questione di qualità esecutiva, ma...

Dantone alla Filarmonica della Scala

Con la filologia di Ottavio Dantone Gluck, Haydn e Schubert "fremono". Tutti allo stesso modo
MILANO - Un programma focalizzato su due classici viennesi, Haydn e Schubert, preceduto dall’accostamento – quasi una Suite – dei momenti orchestrali più famosi dell’Orfeo di Gluck costituiva l’impaginato del concerto diretto da Ottavio Dan...

Wagner – Tristan und Isolde

Un allestimento astratto, una direzione priva di enfasi. E il "secondo" Tristano è splendente
BOLOGNA - La storica capitale del wagnerismo italiano, Bologna, ha inaugurato la stagione 2020 con Tristan und Isolde, primo capitolo di un impegnativo progetto che riproporrà i cinque titoli di Wagner che nel centro emiliano ebbero la nostra premiè...

Giulio Cesare, eroe barocco

Al Quartetto di Milano Raffaele Pe ha conquistato non solo con le acrobazie...
MILANO - Nella programmazione della Società del Quartetto di Milano i momenti dedicati al canto sono di programmazione non frequente ma, quando è il caso, si rivelano davvero efficaci e di alto livello: i ricordi remoti si fanno ancora presenti, quando ...

Delibes – Sylvia

La Scala (fino al 14 gennaio) inaugura "ricreando" un balletto poco frequentato
MILANO - Allestire un balletto di repertorio poco frequentato, anzi “ricrearlo”: questo ha fatto, orgogliosamente, Manuel Legris, un prodotto “classico” di pura école française, con la sua “Sylvia”, che ha aperto la stagione delle danze alla...

Kissin e Rana, talenti diversi

La Società dei concerti ha proposto due pianisti magnetici. Ma il dislivello generazionale si sente
MILANO - Metti due musicisti di carattere, con qualcosa da dire. Due programmi intriganti e significativi, pensati e non semplicemente  assemblati. Due personalità opposte ma a loro modo magnetiche: fortemente profilate nella proposta interpretativ...

Puccini – Tosca – Teatro alla Scala

Regia kolossal non priva di spunti. Direzione "mahleriana" di Chailly. Netrebko grande protagonista
MILANO - Il minuto, infinito, di musica in più alla fine di questa Tosca, che poi Puccini decise di tagliare per apparire più “moderno”, ci insegna che anche i capolavori più familiari possono riservare sorprese. E questo vale pure per le ope...

Balletto: Don Chisciotte

L’Opera di Roma ha inaugurato con una versione propria del balletto
ROMA - Don Chisciotte è gioia, è brio, è leggerezza. Il balletto ottocentesco, in caso di Don Chisciotte, diventa una festa di bravura, un crescendo di ritmo, un vortice di colore. Vicenda spagnolesca, musica austriaca, coreografia francese (quella bas...