Recensioni Concerti

Bizet – Carmen – Maggio fiorentino

Il teatro fiorentino sta risalendo la china e una bella pubblicità gratis fa niente male
  FIRENZE - "Pubblicità, ninfa gentile", titola una deliziosa operina di Gino Negri. Mi torna alla mente, uscendo da questa ormai famosa-famigerata Carmen. Nel programma di sala, Leo Muscato scrive di  tradimenti (epoca e luogo) operati s...

Giordano – Andrea Chénier – Teatro alla Scala – recensione

Chailly propone una "riforma" del Verismo che è supportata da notevoli prove vocali ma non dalla regia
MILANO  (Andrea Chenier,  7-12-2017, recensione) - Dopo il trionfo, il boicottaggio critico e la difesa del Verismo arriva la sua “riforma”. La compie Riccardo Chailly al suo terzo Sant’Ambrogio dirigendo Andrea Chénier per la seconda volta alla...

Festival Donizetti

Più del "Borgomastro" ha funzionato il dittico "Che Originali!/Pigmalione". E il dimenticato Requiem
BERGAMO - Non sorprende che il genio di Donizetti si possa riconoscere nell’incompiuto Requiem per Bellini (iniziato nell’ottobre 1835) in misura maggiore che nel giovanile Borgomastro di Saardam (Napoli 1827) o nel Pigmalione (1816) scritto mentre er...

Sciarrino – Ti vedo, ti sento, mi perdo

In prima mondiale alla Scala la nuova opera del compositore siciliano. E il "gioco" con Stradella non delude
  MILANO - Volendo comporre una bio-opera su Alessandro Stradella, Sciarrino poteva attingere a Carolyn Gianturco (Stradella “uomo di gran grido”, 2007). Scegliendo invece di fondarsi su autori inclini a mescolare documenti, tradizioni ince...

Auber – Fra Diavolo

Quell’ingenuità rivissuta con consapevole ironia nel bell'allestimento all'Opera di Roma
ROMA - Rivisitare lavori cui ha arriso enorme successo molto tempo fa, e che sono poi spariti dal repertorio, può essere rischioso. La solita frase che ricorre in casi consimili è “se non la s’è fatta più, una ragione ci sarà”. Il che è tal...

Wagner – Die Meistersinger

L'allestimento di Barrie Kosky ambienta la disputa tra Maestri Cantori a casa Wagner. Presente pure Liszt
BAYREUTH - Tutto si può dire del Bayreuther Festspiele, tranne che non stia facendo i conti col proprio passato. Chi lo frequenta incappa da qualche anno nelle tappe obbligatorie dell'autoprocesso cui si è sottoposto il Festival per i suoi rapporti stru...

Puccini – Turandot

Ricci/Forte propongono un fantasy contemporaneo. Crudele e magico come voleva Puccini
MACERATA - C’era una volta una ragazzina che gioca a fare la principessa perché non vuole crescere. Ha paura dell’amore. Nel mondo della principessa di gelo tutto è congelato in enormi blocchi di ghiaccio: piante, fiori, uomini. Soprattutto uomini. ...

Mozart – La Clemenza di Tito – Festival di Salisburgo

La produzione di punta con Currentzis è infarcita di pezzi estranei all'opera. Ma l'esecuzione è toccante
SALISBURGO - Avviso ai naviganti del mondo dell’opera: preparatevi a Barbieri di Siviglia con inserti dei Péchés de vieillesse o a Lucie intinte nell’inchiostro dei quartetti donizettiani. Perché pare che la velocità di composizione, se acclar...

Hindemith – Harmonie der Welt

Va in scena l'ultimo, grandioso, capolavoro d'autore dedicato a Keplero
LINZ - Quando debuttò a Monaco nel 1957, Die Harmonie der Welt deluse le aspettative. L’esito si limitò a un puro successo di stima verso Hindemith, autore anche del libretto, e in molti – a cominciare da Adorno – credettero di scorgere in que...

Handel – Ariodante

A Salisburgo torna in scena la Bartoli "transgender" diretta da Capuano e Loy
SALISBURGO - Scorrendo la locandina dell’Ariodante che ha inaugurato il festival di Pentecoste (e che torna in scena ad agosto nella maggiore rassegna estiva) balza all’occhio l’inversione dei tipi vocali. Alla prima (1735) l’eroe del titolo era i...