Reinhard Strohm – The Operas of Antonio Vivaldi

Reinhard Strohm - The Operas of Antonio Vivaldi

[editore] Olschki
[volumi] 2
[pagine] 790
[euro] 85
 
 

L’inglese è (col tedesco) la lingua forte della musicologia internazionale. Inglesi e americani, c’è niente da fare, sono i più bravi (perché il sistema internazionale incoraggia, nei loro paesi, la ricerca). Così l’Istituto italiano Antonio Vivaldi, con la Fondazione Cini di Venezia, commissiona il volume “che mancava” sul Prete Rosso a Reinhard Strohm. E la Olschki lo stampa nella stessa lingua dell’eminente professore di Oxford, destinandolo a un’ampia circolazione internazionale. Un libro, c’era da aspettarselo, che sprizza autorevolezza da tutte le pagine. Strohm lo conosciamo come acuto studioso dell’opera del Settecento (L’opera italiana del Settecento, Venezia, Marsilio, 1991, questa volta tradotto in italiano). Ora si concentra sull’ambiente operistico veneziano della prima metà del XVIII secolo, analizzandolo dal punto di vista storico, stilistico, “materiale”, delle estetiche e prassi esecutive. Per poi passare al setaccio di un accurata descrizione (musica e libretto) i più di quaranta titoli che possono considerarsi “opere”, “pasticci” compresi.  
Andrea Estero

 


Prodotti consigliati
280 Settembre 2022
Classic Voice