Ives Charles

Danbury, 20 ottobre 1874/ New York, 19 maggio 1954

Nato nel Connecticut, figlio di un maestro di banda, cominciò a comporre musica giovanissimo, sviluppando tecniche innovatrici che soltanto molti anni più tardi furono apprezzate in tutta la loro portata. Fece l’organista a New York, ma non si può definire un professionista: uomo d’affari, fondò una società di assicurazioni che gli consentì di dedicarsi alla musica soltanto come a un hobby. Eppure lil suo comporre è tipicamente rappresentativo della società americana del primo ‘900, che fa di lui un compositore di straordinaria importanza (come d’altro canto anche Cage).

Fra le sue composizioni più celebri, si ricordano: Variations on "America" per organo; March "Here’s to Good Old Yale", per piano; Piano Sonata no.1; 4 Emerson transcriptions, per piano; Halloween per quartetto d’archi e pianoforte; Scherzo for string quartet; String Quartet n.1 "From the Salvation Army"; String Quartet n.2; Trio per violino, violoncello e pianoforte ecc.

Prodotti consigliati
222 - Novembre 2017
Classic Voice
24 - Ariosto e la musica
Classic Antiqua