Sulle note del Risorgimento

Santa Cecilia tra storia e musica in quattro week-end

Sulle note del Risorgimento Fra le iniziative dell’Accademia di Santa Cecilia, “Sulle note del Risorgimento” (www.santacecilia.it/risorgimento) è quella legata alle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Comprende una serie di concerti incentrati sul melodramma italiano dell’ottocento, programmati, tra ottobre 2010 e marzo 2011, a Torino, Genova, Roma e Napoli. Protagonisti, artisti di Opera Studio accompagnati da un ensemble strumentale composto da allievi dei corsi di perfezionamento.
L’evento si colloca tra musica e storia con un calendario che riguarda i fine settimana da questo mese a marzo 2011. In concreto il sabato e la domenica il pubblico è invitato nei teatri storici delle città di Torino (2 e 3 ottobre 2010, Teatro Carignano – 875 posti); Napoli (13 e 14 novembre, Teatro Mercadante – 553 posti), Genova (12 e 13 febbraio 2011, Teatro Della Tosse – 500 posti) e Roma (26 e 27 marzo, Sala Petrassi – Auditorium Parco della Musica – 700 posti), partecipando idealmente a una nuova unificazione dell’Italia da Nord a Sud e immaginando un vero e proprio countdown verso l’anno dell’anniversario. Nei quattro incontri del sabato, ore 20.30, si tratterà di storia con interventi di Lucio Villari e Giovanni Bietti. Segue alle 21.30 un concerto di Belcanto con gli Artisti di Opera Studio dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
La domenica mattina (11.00/13.00) si riprende con "RisorgiMusica: il Tamburino di Garibaldi ci guida tra i suoni che hanno fatto l’Italia". Lo spettacolo è a cura del settore Education dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (gli esterni nella foto) ed è adatto a un Pubblico di ragazzi e famiglie. In queste occasioni, inoltre, sarà  presentato il Portale del Risorgimento, realizzato sempre dall’Accademia, dove  sono contenuti importanti documenti storici e musicali relativi all’epoca  risorgimentale. È prevista,  inoltre, la proiezione di un video di presentazione della mostra dal titolo  “Fare gli Italiani” che sarà allestita nei prossimi mesi nello spazio delle  Officine Grandi Riparazione di Torino. L’esposizione è una ricostruzione  storico-sociale degli italiani a partire dal Risorgimento sino a oggi.  L’accesso agli spettacoli è gratuito fino a esaurimento posti. I  biglietti per l’ingresso in sala possono essere ritirati a partire da due ore  prima delle  manifestazioni. (3 settembre 2010)


Prodotti consigliati
276 Maggio 2022
Classic Voice