Sibelius, Elgar – Concerti per violino

Sibelius, Elgar - Concerti per violino

violino Ida Haendel
direttore Simon Rattle
orchestra City of Birmingham Symphony Orchestra
cd Testament SBT-1444

Le foto di copertina sono del 1984, epoca della registrazione live del concerto di Elgar, e calamitano l’attenzione sia per la chioma già ricciutissima ma nera corvina del giovane Rattle sia per l’irresistibile, addirittura contagioso, sorriso dell’allora sessantenne violinista anglo-polacca. Presentata al pubblico nel 1910 da Fritz Kreisler diretto dall’autore stesso, la partitura era familiare fin dall’adolescenza alla Haendel e lo dimostra elargendoci a piene mani splendide sonorità e slanci di sensualità, come d’altronde si conveniva ai grandi virtuosi del Novecento. Emozioni se possibile ancora più intense, nella pagina di Sibelius registrata nove anni dopo, durante un’altra esibizione londinese: emozioni del resto condivise dal compositore stesso che già nel 1949 l’aveva definita la sua interprete ideale. Aldilà del fascino suscitato dalla rara densità lirica, dalla potenza drammatica e dall’autenticità dell’ispirazione, la lettura di questa pagina, da lei considerata “una delle più grandi sfide di tutto il repertorio”, è un fondamentale documento su come la prodigiosa violinista abbia saputo mantenere fino in età avanzata la perfetta padronanza della sua arte. Da sottolineare, in entrambi i concerti, la splendida direzione di Simon Rattle con l’orchestra di cui era a capo fin dal 1980 e che lasciò nel ’99 per il podio dei Berliner.
Giancarlo Cerisola

Prodotti consigliati
184 - Settembre 2014
Classic Voice
16 - Berlino nel Settecento
Classic Antiqua