Dittico novecentesco

Torino, Teatro Regio, dal 16 al 27 maggio

Un dittico originale che vede protagonista la figura femminile in diverse sue sfumature e che, in questa occasione, ha per protagonista una stessa interprete, Anna Caterina Antonacci. Tocca a lei, cantante che ha incantato le platee di tutto il mondo con il suo carisma e la sua voce, rendersi interprete, dal 16 al 27 maggio al Teatro Regio di Torino, di due atti unici, quasi complementari, del Novecento storico come l’intrigante Segreto di Susanna di Ermanno Wolf-Ferrari che la vede dividere il palco con il baritono Vittorio Prato e il più drammatico  (foto) di Francis Poulenc, dramma dell’abbandono e della fragilità. Diretti sul podio da Diego Matheuz, questi due allestimenti, provenienti dall’Opéra Comique di Parigi e coprodotti con Les Théâtres de la Ville de Luxembourg e l’Opéra Royal de Wallonie-Liège, vantano la regia di Ludovic Legarde, artista dalla trentennale esperienza nel teatro di prosa, con rare e preziose incursioni nel mondo della lirica. (A.G.)

 

Su “Classic Voice” di carta o in digitale c’è molto di più. Scoprilo tutti i mesi in edicola o su www.classicvoice.com/riviste.html

 

 

Prodotti consigliati
233 - Ottobre 2018
Classic Voice