Valcuha vale il Triplo

Roma, Auditorium Parco della Musica, 17, 18, 19 maggio

Fresco vincitore del Premio della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2018 per la categoria direttori d’orchestra, il maestro slovacco Juraj Valcuha (foto) affronta il 17, 18 e 19 maggio al Parco della Musica di Roma il celebre Concerto per pianoforte, violino, violoncello e orchestra, op. 56 di Beethoven, chiamato comunemente Triplo Concerto, sul podio dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Con i solisti Carlo Maria Parazzoli al violino, Gabriele Geminiani al violoncello ed Enrico Pace al pianoforte. Il Concerto appartiene allo stesso periodo della Terza Sinfonia e della Sonata per pianoforte “Appassionata” e fu scritto appositamente per l’Arciduca Rodolfo – che in quegli anni era diventato suo allievo di pianoforte – e per i due solisti a suo servizio, ambedue ottimi virtuosi. A completare il programma, in queste date romane, anche le Sinfonie n. 1 di Beethoven e di Sostakovic.  (A.G.)

 

Su “Classic Voice” di carta o in digitale c’è molto di più. Scoprilo tutti i mesi in edicola o su www.classicvoice.com/riviste.html

 

 

Prodotti consigliati