Abbado dirigerà per Saviano

Lo dichiara a 'Classic Voice'. In allegato sue registrazioni brahmsiane

Abbado dirigerà per Saviano  "Nel 2009 suonerò a Napoli con la Mozart e ho deciso che dedicherò a Roberto Saviano il concerto. Sarebbe bello ci fosse anche il Capo dello Stato, che è sempre così attento alla vita musicale italiana". Claudio Abbado (foto Hoffmann/Dg) scende in campo per sostenere la battaglia dell’autore di Gomorra (libro che rivela di aver letto e apprezzato). Lo dichiara in un’intervista che compare sul numero natalizio di "Classic Voice" (in edicola dal 10 dicembre)  proprio nei giorni in cui l’intreccio di politica e criminalità in alcune aree del paese si è fatto asfissiante.  Oltre all’intervista completa, rilasciata ad Enrico Girardi, il numero "speciale" di "Classic Voice"  allega un doppio cd in cui Claudio Abbado dirige le Serenate per orchestra, le Danze Ungheresi e le Ouvertures "Tragica" e "Accademica" di Brahms, con i Berliner e i Wiener Philharmoniker. Un insieme di composizioni amatissime dal maestro milanese (che qui racconta per la prima volta il suo primo incontro con Brahms da giovane pianista e musicista da camera). Abbado vive oggi una seconda giovinezza artistica accompagnato dalle sue tre orchestre: Lucerne Festival, Mozart e Mahler Chamber.

(5 dicembre 2008)
Prodotti consigliati
24 - Ariosto e la musica
Classic Antiqua
222 - Novembre 2017
Classic Voice