Prigionieri e fughe

A Jesi con Rovaris e Brockhaus

Prigionieri e fughe A Genga, Frasassi, nella più imponente delle grotte, l’Abisso Ancona, il 5 settembre si inaugura con un concerto corale la IX edizione del Festival Pergolesi Spontini. La manifestazione quest’anno è incentrata sul tema “Prigionieri e fughe” e proseguirà fino al 13 settembre a Jesi e nei teatri delle più suggestive località in provincia di Ancona (Maiolati Spontini, Monsano, Montecarotto, Monte San Vito, San Marcello) e vedrà, fra i vari appuntamenti in programma, la messinscena del nuovo allestimento del Prigionier superbo di Pergolesi l’11 e 13 settembre al Teatro Pergolesi di Jesi con la direzione musicale di Corrado Rovaris e la regia di Henning Brockhaus, vincitore di due Premi Abbiati. Il regista torna al Festival dopo i successi della Serva Padrona (2004) e Vanne, Carta amorosa (2005) con “un allestimento di forte contrapposizione", spiega. "Nel Prigionier Superbo il mondo del barocco è visto come in un sogno, la cui gestualit è presente come un’ombra in dialogo e contrasto con la gestualità contemporanea dei ragazzi di oggi”. Nell’immagine un bozzetto della messinscena di Brockhaus. (7 agosto 2009)


Prodotti consigliati
280 Settembre 2022
Classic Voice