Sollima in piazza Duomo a Milano

Il sacro chiodo in prima assoluta coi Cameristi scaligeri

Sollima in piazza Duomo a Milano Con una singolare iniziativa musicale dedicata alla grande cattedrale del capoluogo lombardo, la quarta d’Europa per superficie (dopo San Pietro in Vaticano, Saint Paul a Londra e la cattedrale di Siviglia) il violoncellista compositore Giovanni Sollima, con Monica Leskovare (anch’essa al violoncello) e i Cameristi della Scala, presenta in prima esecuzione assoluta il 5 luglio alle 21.30 nell’omonima piazza un Omaggio al Duomo intitolato Il sacro chiodo, per violoncelli e archi. Il giorno precedente l’esecuzione Sollima viene ripreso dalle guglie del Duomo. Il concerto presegue poi con altre composizioni del violoncellista e suoi adattamenti di musiche di Bach e Vivaldi. Per i bis sono previsti due brani, ovvimanete adattati, Dumb e Polly, degli statunitensi Nirvana, gli inventori del rock alternativo tipico di Seattle chiamato grunge; inoltre la ballata intitolata Hallelujah del cantautore canadese Leonard Cohen. Niente di nuovo né di scandaloso in queste scelte fuori ordinanza; basti pensare che anche Mozart & co. pescavano dalle melodie popolari del loro tempo. Ma torniamo al pezzo dedicato al Duomo ambrosiano.
Non tutti sanno che la cattedrale di Milano ospita uno dei quattro sacri chiodi: sopra l’altare maggiore, appeso alla chiave di volta, si trova la reliquia più preziosa del Duomo, il chiodo della Vera Croce, che secondo la tradizione fu rinvenuto da Sant’Elena e poi utilizzato come morso del
cavallo di Costantino I. Il Sacro Chiodo è oggi conservato in una nicchia contenuta in una copia della serraglia in rame dorato con il rilievo del Padreterno (oggi conservato nel Museo del Duomo). Una luce rossa rende visibile la reliquia. Il chiodo è prelevato dall’Arcivescovo e mostrato ai fedeli ogni tre maggio, grazie alla seicentesca “nivola”, ascensore oggi meccanizzato. Dei quattro chiodi, gli altri si trovano nella Corona ferrea a Monza, nella basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma, e l’ultimo, dalla tradizione invece più dubbia, si troverebbe nella cattedrale di Colle Val d’Elsa in provincia di Siena (1° luglio).


Prodotti consigliati
280 Settembre 2022
Classic Voice