Buxtehude – Membra Jesu nostri

ensemble Ricercar Consort
direttore Philippe Pierlot
cd Mirare 444

 

Il ciclo di cantate Membra Jesu nostri (vedi anche “Classic Voice Antiqua” n. 15) è un titolo paradigmatico sia della musica sacra protestante pre Bach, sia dell’ampio e preziosissimo catalogo di Buxtehude, il che motiva una discografia estesa e qualificata ora incrementata da un ensemble che frequenta il repertorio da trentacinque anni (cioè da quando iniziò a inciderne alcune cantate con l’etichetta Ricercar, della quale ha mantenuto il nome). Le sette parti di questo ciclo (qui con l’aggiunta di Gott, hilf mir! BuxWV 34) raffigurano il Corpo Mistico (piedi, mani, ginocchia, costato, petto, cuore, volto) adoperando gli strumenti espressivi della “teoria degli affetti” e un organico a cinque voci con strumenti obbligati e basso continuo che indicano uno stadio peculiare del Barocco memore della lezione dell’ultimo Monteverdi anche a molti chilometri di distanza (Buxtehude operava a Lubecca). L’habitus di Pierlot e dei suoi colleghi è talmente connaturato con questa intensa musica post-madrigalesca, da improntare sulla medesima estetica anche stili più distanti; ma qui gioca “in casa” e restituisce una gamma estesissima di sfumature e inflessioni che non si esauriscono nelle singole figure retoriche ma rendono percepibile attraverso la musica il piano teologico di progressiva elevazione che conduce dalla prima all’ultima pagina.
Carlo Fiore

 

 

Su “Classic Voice” di carta o nella copia digitale c’è molto di più. Scoprilo tutti i mesi in edicola o su www.classicvoice.com/riviste.html

 

 

Prodotti consigliati
244 - Settembre 2019
Classic Voice