Lalande – Leçons de Ténèbres

soprano Sophie Karthäuser
ensemble Correspondances
direttore Sébastien Daucé
cd Harmonia Mundi HMC 902206
prezzo 16,50

Lalande

Non i grand motets per la cappella di Versailles né le strombettanti sinfonie per il regale souper, rito laico solenne quanto un Te Deum. Oggetto del cd è invece il triduo della Settimana Santa come lo celebravano con elegante sobrietà le Dames de l’Assomption, monache di buona famiglia che nel loro convento presso le Tuileries avevano agio di coltivare il talento musicale. Fossero devoti o libertini, i melomani di Parigi si accalcavano nella penombra a contemplare lo spegnersi progressivo dei quindici ceri simboleggianti gli apostoli e le tre Marie del Vangelo, mentre dalle grate filtravano le angeliche voci delle recluse e gli accordi del basso continuo. Ciò per tre sere di seguito in un crescendo di sacre emozioni dal mercoledì al venerdì.
La collezione postuma (1730) di Michel de Lalande ritaglia le vette del fluviale rito: le terze lamentazioni di ciascuna sera precedute da un Miserere pure a voce sola e intercalate da responsori corali. Tour de force per la soprano Sophie Karthäuser, secondata da un coretto femminile e dai quattro strumenti diretti al regale da Sébastien Daucé: due bassi di viola, un liuto, una tiorba. Bel canto alla francese fra recitativo declamato, valanghe di melismi, trilli e vari agréments sempre tenendo d’occhio il tonus lamentationum gregoriano. Forse memore degli avvisi di Sébastien de Brossard, la signora fa poche concessioni alla mitica pronuncia gallicana del latino. Al peggio si ascolta qualche metafonia tipo exültabònt (exsultabunt) o zhjüstissjàm (justitiam), ma la voce è stupenda e il fraseggio anche.
Carlo Vitali

 


Prodotti consigliati
250 - Marzo 2020
Classic Voice