Rameau Pygmalion

ensemble Les Talens Lyriques
direttore Christophe Rousset
cd Aparté AP 155
prezzo 20,20

 

La storia di Pigmalione, come ce la racconta Ovidio, è insieme il trionfo paradossale di un estremo narcisismo e una sorta di onanismo elevato a sogno d’arte. È la celebrazione dell’inganno dell’arte, in cui si confondono verità e finzione, la finzione si presenta come realtà e la verità come menzogna. L’arte può non solo imitare il reale, ma addirittura sostituirlo. Rameau nella musica vuole appunto rappresentare la forza e insieme l’illusione dei sentimenti, la verità delle passioni. Pigmalione rifiuta l’amore di Cefisa (Céphise), perché il suo cuore è intenerito dalla visione della statua di una vergine appena scolpita. E quale arte, più della musica, può rappresentare la tenerezza del sentimento amoroso? Quale cultura, più della francese, esaltare la profondità pervasiva della tenerezza. Les Talens Lyriques, guidati da Christophe Rousset di questa musicalissima tenerezza sono gli interpreti precisi e ideali. Cyrille Dubois fa sentire i turbamenti di Pigmalione, e la Statua impersonata da Céline Scheen le esitazioni dell’inanimato che prende vita. Marie-Claude Chappuis, Céphise, ed Eugénie Warnier, Amore, completano delicatamente il quadro del gioco amoroso a cui nessuno sfugge. La ricchezza di sfumature di questa interpretazione, la penetrazione espressiva della complessa scrittura vocale e strumentale di Rameau, rendono quest’incisione imperdibile. Un’ora di perfetto godimento insieme sensitivo e intellettuale. Per un francese sono la stessa cosa. Come Racine e Proust insegnano.
Dino Villatico

 

Su “Classic Voice” di carta o in digitale c’è molto di più. Scoprilo tutti i mesi in edicola o su www.classicvoice.com/riviste.html

 

 

 

 

Prodotti consigliati
233 - Ottobre 2018
Classic Voice