The Wonders of the World

[ensemble] Echo du Danube
[sacd] Accent 24185

Prima che l’opera italiana avesse il sopravvento, nei teatri inglesi del Seicento si praticava il “masque”, spettacolo multiforme frammisto di musica, danza, canti, recitazione, figure allegoriche e pantomima. Vi attesero compositori di statura elevata, come Matthew Locke e John Dowland, e drammaturghi sommi, come William Shakespeare e Ben Johnson, eppure, data la struttura tanto variabile della messa in scena, non è sopravvissuto nessun masque per intero. Le poche fonti rimaste non sono però l’ennesima dimostrazione di quanto il tempo sia severo con le testimonianze del passato, sono invece la riprova di quanto la sperimentazione e l’aleatorietà fossero gli elementi principali del masque, nulla giovandogli la presenza di “una” partitura completa di tutto punto. Il tentativo di ricostruzione storica non può quindi che avvenire tramite la giustapposizione di frammenti scelti fra le poche carte superstiti. L’accostamento di pezzi proposto dall’ensemble Echo du Danube è assai ricco di colori e sfumature e, sul piano strettamente musicale – cioè delle note eseguite e delle parole cantate – può definirsi un “disco perfetto”: ogni brano è caratterizzato con efficacia, con bel suono, con giusta intonazione e corrette scelte stilistiche. Più di questo i musicisti non avrebbero potuto fare, sapendo però che non sarebbe bastato a ritrarre il masque in modo realistico. L’invito (dal quale gl’interpreti si sono esentati per delicatezza) che deve quindi fare il critico all’ascoltatore è perentorio: per non vanificare lo sforzo di musicisti così bravi bisogna impegnarsi a riempire con la fantasia gli attimi di silenzio tra una traccia e l’altra, ora ascoltando un brusio, ora notando gente che entra ed esce alla rinfusa dal teatro, ora lamentando lo scricchiolio delle panche di legno, ora sbuffando per i miasmi delle candele, ora applaudendo o commentando sonoramente. Il tutto – per carità! – in inglese.

Carlo Fiore

Prodotti consigliati
248 - Gennaio 2020
Classic Voice