Wes Montgomery – The Incredibile Jazz Guitar Of Wes Montgomery

[chitarra] Wes Montgomery
[pianoforte] Tommy Flanagan
[contrabbasso] Percy Heath
[batteria] Albert Tootie Heath
[cd] Riverside 0888072307902

In questa incisione newyorkese del gennaio del 1960, c’è tutta la nitida, spettacolare tessitura ritmo-melodica di John Lesile Montgomery detto Wes (1925-1968), chitarrista autodidatta considerato fra i più influenti maestri delle sei corde jazz. I favolosi Sessanta non sono infatti soltanto gli anni delle contese Beatles-Rolling Stones. Per il chitarrismo jazz di Wes, per esempio, sono gli anni del perfezionamento di uno stile basato sull’abbandono del plettro a favore di una prodigiosa mobilità del polso della mano destra, tale da generare una purezza sonora semiacustica che spianerà la strada ai chitarristi delle successive generazioni. Si nota, per esempio nella ballad Polka Dots and Moonbeams, un equilibrio melodico che alterna note singole con doppie all’ottava e per accordi dalla velocità perfettamente controllata, oltre al lirismo appassionato che emerge prepotente. All’uscita di The Incredibile Guitar Of Wes Montgomery, nel gennaio 1960, ci fu una salva d’applausi di pubblico e critica che valse al musicista di Indianapolis (Indiana) la nomea di miglior chitarrista d’ogni tempo, oltre a una conseguente inondazioni di premi, per Down Beat, Metronome e Billboard.

Alessandro Traverso

Prodotti consigliati
248 - Gennaio 2020
Classic Voice