Brahms – Ein deutsches Requiem

(omaggio a Chopin)
direttore Philippe Herreweghe
orchestra des Champs-Élysées
coro Collegium Vocale Gent
soprano Ilse Eerens
baritono Andrew Foster-Williams
dvd Narodny Institut Fryderika Chopina NIFC DVD 003

Ein-deutsches-Requiem

Dopo il Requiem di Mozart del 2010, Philippe Herreweghe è tornato nella Basilica di Santa Croce a Varsavia il 16 agosto 2011 per eseguirvi Un requiem tedesco di Brahms nell’ambito del Festival internazionale “Chopin e la sua Europa”, e ora di quella esecuzione esce il dvd a cura dell’Istituto Chopin, ancora una volta con il titolo “omaggio a Chopin”. La registrazione dal vivo documenta una interpretazione assai nobile ed equilibrata di un capolavoro di straordinaria grandezza, frutto di una lunga e complessa genesi che si concluse in varie fasi tra il 1866 e il 1868, una laica meditazione sulla morte, dove i testi, scelti da Brahms, evitano consapevolmente ogni allusione di carattere dogmatico e ogni possibilità di inserimento in un contesto liturgico (come rivela anche l’essenziale presenza dell’articolo indeterminato nel titolo, Un Requiem tedesco). Con una scelta stilistica che rivela il suo rapporto con la storia e con il passato Brahms si appropria anche della polifonia dell’età barocca, così che i caratteri del Requiem si definiscono nell’accostamento di monumentali strutture fugate e di dolenti o desolate meditazioni liriche, di intensissima profondità meditativa. Nelle une e nelle altre Herreweghe coglie con sensibile intelligenza l’intensità poetica brahmsiana, affiancato da un coro meraviglioso (creato da lui), da una validissima orchestra, l’uno e l’altra con organici adeguati all’epoca del capolavoro eseguito, non sovradimensionati come talvolta accade di ascoltare. Molto bravi i due giovani solisti, Ilse Eerens e Andrew Foster-Williams.
Paolo Petazzi

 

 

 

 

 


Prodotti consigliati
276 Maggio 2022
Classic Voice