Domingo è Rigoletto

In diretta su Raiuno in mondovisione da Mantova

Domingo è Rigoletto Dopo Tosca e La Traviata, il capolavoro della trilogia popolare di Giuseppe Verdi – tradotto in film per la tv da Andrea Andermann (su Raiuno il 4 e 5 settembre) con il titolo di Rigoletto a Mantova – è già record annunciato. L’opera in diretta da Mantova verrà trasmesso in 138 Paesi. Con Placido Domingo al debutto in mondovisione nella parte di Rigoletto. La Rai, infatti, ha deciso di proseguire il filone di opere e cinema iniziato nel 1992 con Tosca nei luoghi e nei tempi di Tosca e nel 2000 con La Traviata a Parigi.
Il terzo atto verrà ambientato nella Rocca di Sparafucile, che la produzione ha provveduto a restaurare, offrendo anche la disponibilità a donare le scenografie. L’immobile è demaniale e dal 2011 tornerà nella disponibilità dello Stato. Il Comune di Mantova sta però valutando la possibilità di acquisirlo per farne un centro di accoglienza per i turisti.
Se l’opera di Puccini fu vista nel mondo da un miliardo di persone collegate alle tv di 107 paesi, questo Rigoletto ambientato a Mantova ha già i numeri per superare quel successo. Un kolossal che coinvolge la Zubin Mehta per la direzione orchestrale, Marco Bellocchio per la regia e Domingo, che debutta in questo insolito ruolo (nuova parte da baritono dopo quella di Simon Boccanegra). (30 luglio 2010)


Prodotti consigliati
276 Maggio 2022
Classic Voice