Marenzio L’amoroso & crudo stile

ensemble Rossoporpora
direttore Walter Testolin
cd Arcana 449
prezzo 18

La discografia di Luca Marenzio (1554-1599), esponente sommo del madrigale prima di Monteverdi, è estremamente ridotta in rapporto all’importanza del compositore e alla qualità delle numerose raccolte da lui pubblicate: ogni nuovo disco marenziano è quindi benvenuto di per sé e lo è ancor più quando, come in questo caso, i servizi resi non si fermano alla documentazione. L’antologia diretta da Walter Testolin – già noto alla critica per l’operato svolto su repertori più antichi con l’ensemble De Labyrintho – cerca di tracciare un “profilo biografico” del musico bresciano presentandone brani che seguono la cronologia delle uscite (dal 1580 al 1599) e, nel farlo, propone un convincente excursus che va verso esiti tecnici ed espressivi che permettono di leggere la “seconda prattica” (cioè Monteverdi e la crisi del madrigale polifonico) non come invenzione individuale ma come processo (fra l’altro i testi petrarcheschi consentono facilmente il raffronto con intonazioni scritte da altri autori). Elemento non secondario di questa pubblicazione, la riconferma dell’ensemble Rossoporpora come versatile e perfezionata compagine vocale in grado di eseguire questa difficilissima musica da camera senza nessuna invidia o parodia delle poche voci che fino a oggi hanno (seppur magnificamente) quasi monopolizzato la scena madrigalistica italiana, passano da un gruppo all’altro di nome diverso ma con sostanza assai simile. Il madrigale, sembra affermare con forza Testolin, è musica che nel secondo Cinquecento si va facendo sempre più individualista, per cantarla occorrono quindi nuove voci di nuovi uomini e nuove donne votati a questa sonora commistione di amore e crudeltà.
Carlo Fiore

 

 

Su “Classic Voice” di carta o in digitale c’è molto di più. Scoprilo tutti i mesi in edicola o su www.classicvoice.com/riviste.html

 

 

 

Prodotti consigliati
238 - Marzo 2019
Classic Voice
237 - Febbraio 2019
Classic Voice