La Bartoli cancella gli impegni alla Scala

Clamoroso il gesto di solidarietà della cantante se Pereira non venisse riconfermato

Pubblichiamo la nota appena diramata dal Teatro alla Scala.

Il Teatro alla Scala apprende con dispiacere della decisione della signora Cecilia Bartoli di ritirarsi dalla nuova produzione di Giulio Cesare di Händel prevista per il prossimo ottobre e dagli altri due titoli del progetto haendeliano creato insieme: Semele nel 2020 e Ariodante nel 2021.

Mercoledì 19 giugno tra il Sovrintendente Alexander Pereira e il M° Oliver Widmer, marito di Cecilia Bartoli, è intercorso uno scambio di messaggi.

“Caro Alexander – scriveva il M° Widmer – Cecilia è scioccata dalla decisione di non confermarti. In queste circostanze non ritiene di poter collaborare con il Teatro alla Scala. Mi dispiace molto e spero che potremo incontrarci presto in un altro posto”. “Solo con la calma si ottengono i risultati – ha risposto il Sovrintendente – e per le tre opere in programma con Cecilia spero di essere ancora Sovrintendente. Non mi abbandonate”. L’ulteriore risposta del M° Widmer è stata “Parlando di abbandonare, Cecilia è solidale con te. Semplicemente non apprezza la decisione e preferisce pensare ad un altro progetto con te in un altro posto”.

Prodotti consigliati
246 - Novembre 2019
Classic Voice