Recensioni DVD

Berg – Wozzeck

Sempre tanto difficile, per qualsivoglia opera d’arte, scrollarsi di dosso l’etichetta che la tradizione le ha appiccicato. Talora con ottimi motivi, beninteso. Ma il tempo passa (a teatro, per giunta, passa anche più in fretta), e le etichett...

Molière / Lully • Le bourgeois gentilhomme

Diretta fino al 2008 da Peter Brook, la compagnia dei Bouffes du Nord sembra proseguire sulle asciutte linee decostruttiviste del suo fondatore con questo Bourgeois gentilhomme inscenato da Denis Podalydès, membro della Comédie Française. D’al...

Giordano Andrea Chénier

Con quest’opera, barare è proprio difficile. La Rivoluzione Francese non la trasporti in altra epoca, e meno che mai puoi mutarne la trama “destrutturandola” per tentare di ricomporla in altro contesto: occorre proprio raccontarla. Con tutti...

Beethoven – Fidelio

  Niente, a teatro, invecchia più rapidamente della caparbietà di voler sempre e comunque “fare diverso” mostrandosi più intelligenti di tutti. Quel voler sempre e comunque sovrapporsi al testo, qualunque esso sia. Il metodo, di per ...

Puccini – Gianni Schicchi

  È scontato che una personalità eccezionale nel cinema ottenga risultati eccezionali a teatro, e per giunta nel teatro musicale? Certamente no: e la sfilza di esempi citabili riempirebbe diverse pagine. Allen vi s’è cimentato con ques...

Handel – Alcina

  Regista televisiva di notevole talento (la sua versione cinematografica del Giro di vite britteniano è un capolavoro), la spinta con cui la Mitchell sta affermandosi sempre più nel panorama internazionale s’è molto giovata delle ben ...

Corelli Concerti grossi op. VI

    Né Arcangelo Corelli né alcuno dei suoi contemporanei si sarebbe mai sognato di suonare in sequenza una collezione di dodici concerti. Sillogi come queste erano un guardaroba da cui estrarre al massimo un paio di numeri per in...

Leoncavallo – Pagliacci Mascagni Cavalleria rusticana

Christian Thielemann aveva scelto Cavalleria e Pagliacci per il Festival di Pasqua 2015 a Salisburgo: non è il primo illustre direttore tedesco che si cimenta con la solita coppia, e anch’egli dimostra ad alto livello la ovvia verità che le due...

Finito illimitato – Musica di Berio, Fedele Albini

  Linea per due pianoforti e percussioni è un capolavoro di Berio del 1973 posto all’inizio del  progetto per cui i pezzi di Ivan Fedele (1953) e di Giovanni Albini (1982) sono stati scritti appositamente nel 2014: un “concerto multim...

Lehár – The Merry Widow

Diranno i lettori: ha cambiato nazionalità Franz Lehár o ha cambiato titolo Die lustige Witwe? Niente di tutto questo, semplicemente la più celebre delle operette ha mantenuto fede a una regola quasi universale del genere: venir cantata non nell...